• Italian - Italy
  • English (United Kingdom)
imageimageimageimageimage

Invia la tua richiesta



  
  

da Visitare

Il territorio di Cava de' Tirreni si sviluppa uniformemente a raggiera intorno al Borgo che ne costituisce il centro storico.

Leggi tutto...

Itinerari in agenda

Home | Percorsi | Itinerari e Sentieri | dall'eremo di San Martino a Contrapone e Passiano

Dall'antico insediamento monastico sulla collina di S.Martino, che si affaccia sulla pianura nocerina, ci si avvia attraverso sentieri, lungo i fianchi del monte S. Angelo, a contatto con la tipica vegetazione delle nostre zone. Qui una volta era coltivato l'orniello, detto anche frassino da mamma, da cui si ricavavano grandi quantità di questo prodotto usato per scopi farmaceutici. In località Contrapone è possibile ammirare, ancora in buono stato, una delle tanti fornaci da calce sparse sui nostri monti.
Sentieri una volta molto curati e completati da muretti a secco ricordano che di qui transitavano un tempo i carichi di neve provenienti, a dorso di mulo, dalle "nevere" esistenti sul pianoro di monte S. Angelo.
Camelie secolari, antiche culture di giardini privati, si inseriscono a meraviglia in questo itinerario storico-naturalistico.

  • IL PERCORSO:

    L'itinerario muove dalla Chiesa di S. Maria del Rovo e sale dapprima all'Eremo di San Martino, poi, snodandosi attraverso zone boscose alle falde del monte S. Angelo, conduce in località Contrapone. Di qui si dipartono sentieri - molto frequentati un tempo - che si arrampicano sulle cime dei prospicienti m. Lattari o che raggiungono i valichi di comunicazione con la valle di Tramonti. In breve si perviene al villaggio di Passiano che fu sede di un'azienda tessile attiva fino agli anni '50. La fabbrica di tessuti impiantata da Leopoldo Siani alla fine del XIX secolo, che oggi vive solo nel ricordo dei più anziani, costituiva un cardine dell'economia locale. Oggi può considerarsi un esempio di archeologia industriale. Il percorso da San Martino a Passiano permette di sfiorare ancora un altro elemento tipico dell'economia di altri tempi: le calcare per la produzione della calce. L'itinerario si conclude con la visita dell'antico casale e della sua Chiesa.

  • Fonte: LUCIA AVIGLIANO, Itinerari d'Ambiente, AAST Cava de' Tirreni, seconda edizione
  • Durata: 2 ore circa
  • Difficoltà: media